IndigneRai il giorno 8 sarà all’assemblea aperta

IndigneRai è il movimento di cittadini e dipendenti Rai nato per garantire la difesa del Servizio Pubblico e della Rai che lo realizza. Lavoriamo per una Rai libera dallo sfruttamento politico ed economico dei partiti e soggetta ad un reale controllo su qualità, pluralismo ed efficienza.

Legiferando seriamente in materia di conflitto d’interessi la Rai potrà tornare a svolgere il nobile compito assegnatole dai padri costituenti di informare, formare ed intrattenere. Ci opponiamo fermamente al tentativo illegale del Governo di deviare i finanziamenti del canone Rai per scopi propagandistici. Il bonus di 80 euro per migliorare i redditi degli italiani non può essere lo strumento con il quale si tenta di eliminare il Servizio Pubblico.

Solo riformando profondamente la Rai potranno realizzarsi gli enormi risparmi che la spending review ci richiede. Per questo parteciperemo all’assemblea dell’8 maggio indetta dall’USIGRAI per costruire insieme le nuova fondamenta della RAI SERVIZIO PUBBLICO.